Di: Identità Golose - Niccolò Vecchia

Lunedì 22 aprile, dopo la premiazione della Guida ai Ristoranti 2024 di Identità Golose, i giovani chef si sono dati appuntamento per una cena davvero speciale. Tra i protagonisti Chef Sacchetto, insignito con Iris del titolo “Sorpresa dell’Anno”. L’articolo riporta la sua dichiarazione in merito a questo importante riconoscimento e la descrizione del piatto che ha ideato per l’occasione.

Di: Identità Golose - Gabriele Zanatta

Lunedì 22 aprile 2024, nella Sala Auditorium dell’Università IULM di Milano, Identità Golose ha assegnato un premio a 18 giovani stelle del panorama gastronomico mondiale. Chef Sacchetto era presente per ritirare il riconoscimento speciale dedicato alle nuove aperture, i progetti più originali e coraggiosi e le sorprese. Ed è proprio come “Sorpresa dell’Anno” che Iris figura nella Guida Ristoranti 2024 di Identità Golose.

Grande emozione da parte di Chef Sacchetto, che ha dichiarato:

Desidero ringraziare prima di tutti Bruno Soave, l’imprenditore che ha creduto nel progetto di Iris; la mia squadra che esprime ogni giorno grande motivazione e impegno e infine mia moglie, sempre al mio fianco. Ringrazio Identità Golose per il lavoro incessante a supporto della ristorazione di qualità“.

Di: Il Golosario - Paolo Massobrio e Marco Gatti

Su Il Golosario, una recensione del nostro ristorante a cura di Paolo Massobrio e Marco Gatti, che definiscono Iris un “nuovo, grande, ristorante. Grande come Bruno Soave, l’imprenditore veronese, con una vita da film […]. E grande, come Giacomo Sacchetto, chef dal curriculum prestigioso, e soprattutto dal talento fuori dal comune, che ne è alla guida”.

Di: Il Gusto di Repubblica - Camilla Rocca

Il quotidiano La Repubblica, nel suo speciale “Il Gusto” ha inserito Iris Ristorante a Palazzo Soave tra le 11 insegne imperdibili dove fermarsi a cena dopo il Vinitaly. Segnalato in particolare il percorso degustazione Verona, un racconto della tipicità del territorio veronese attraverso materie prime locali e sapori tradizionali reinterpretati.

Di: Guida Michelin

Siamo entrati a far parte della selezione della Guida MICHELIN 2024!
«Ѐ un bel riconoscimento, – dichiara lo chef Giacomo Sacchetto – soprattutto a così pochi mesi dall’apertura! Fa molto piacere che la Guida abbia messo in luce l’attenzione che riserviamo all’ambiente.
Ringrazio la brigata che ha lavorato con me in questi mesi: la notizia ci spinge a proseguire con ancora più entusiasmo. Ma, soprattutto, ringrazio Bruno Soave, che mi ha dato l’opportunità di intraprendere questo progetto».